Forte “Su Pisu”

Il paese di Sant’Antioco è dominato dalla mole del Forte “Su Pisu”, un edificio difensivo dalle origini antichissime.
Alcuni scavi e studi archeologici hanno infatti scoperto un primo livello nuragico e vari altri strati risalenti al periodo fenicio-punico e a quello spagnolo.
forte su pisu sant antiocoDalla fortezza si può godere di un paesaggio meraviglioso che spazia dalla costa alle campagne coltivate a vite dei dintorni. La sua costruzione fu decisa nel 1812 e solo tre anni dopo il forte dovette affrontare un attacco pirata molto aggressivo. Migliaia di pirati sbarcarono sulla vicina spiaggia di Su Prunis, attraversarono il paese e assediarono il forte riuscendo a danneggiarlo gravemente nonostante la resistenza eroica dei soldati della guarnigione. Fecero ritorno a Tunisi deportando circa 130 persone e solo dopo aver terrorizzato gli abitanti, saccheggiato la Basilica di Sant’Antioco e le casupole del paese.
Il Forte “Su Pisu” venne quindi abbandonato e cadde in rovina finché negli anni ’30 del novecento non ne fu ordinata la restaurazione. Oggi è meta delle passeggiate di molti turisti e locali desiderosi di ammirare dall’alto il magnifico panorama del paese e del mare limpido della Sardegna.

Condividi!